Nitro, pseudonimo di Nicola Albera, è uno dei rapper più influenti della scena musicale italiana. Nato a Vicenza nel 1993, Nitro ha iniziato la sua carriera artistica con il gruppo Machete Crew, una collettiva di artisti rap fondata da Salmo, Enigma e DJ Slait. Nitro ha rapidamente attirato l’attenzione per il suo stile unico, caratterizzato da testi profondi, una tecnica impeccabile e una potente presenza scenica.

La Carriera di Nitro

Il debutto ufficiale di Nitro nel mondo del rap avviene con l’album “Danger” nel 2013, seguito da “Suicidol” nel 2015, un progetto che lo consolida come uno dei pilastri del rap italiano. L’album “No Comment” del 2018 e “GarbAge” del 2020 mostrano una continua evoluzione artistica, con testi sempre più maturi e produzioni sofisticate.

Nitro ha collaborato con molti artisti di rilievo della scena musicale italiana e internazionale. Tra i featuring più noti troviamo Salmo, con cui ha collaborato spesso sia nei progetti della Machete Crew che in tracce individuali, MadMan, con cui ha creato pezzi memorabili caratterizzati da una sinergia unica e testi incisivi, Gemitaiz, con cui ha prodotto alcune delle canzoni più potenti del panorama rap italiano, Hell Raton, con cui ha lavorato su diverse tracce esprimendo la loro visione comune della musica e della società, e Jack The Smoker, un’altra collaborazione importante che ha contribuito a rafforzare la sua posizione nella scena rap.

Il Successo di Nitro

Il successo di Nitro non si limita solo alle vendite degli album o ai concerti sold-out. Il rapper vicentino è noto per le sue rime taglienti e le frasi iconiche che riescono a catturare l’attenzione e il cuore dei fan. Le sue canzoni trattano temi profondi e personali, spaziando dalla critica sociale alla introspezione, creando un legame forte con il pubblico.

Le migliori Frasi dalle canzoni di Nitro

La musica è l’unica musa di cui abuso perché non mi usa e non mi hai mai illuso
SUICIDOL – STORIA DI UN DEFUNTO ARTISTA

Io ho voluto far le scale, tu hai voluto gli ascensori
Ma se cado io mi faccio male se lo fai tu muori
DANGER – BACK AGAIN

Tu vuoi capire un puzzle con soltanto un pezzo in mano, bravo!
SUICIDOL – DEAD BODY

Tutti bravi a dire che ti meriti di più e quando ottieni ciò che meriti, non lo meriti più
CASUS BELLI – FABRI FIBRA FT. NITRO FELICE PER ME

Vada come vada, voi non mi tenete a bada. La tua cagna fa la bava ed è la schiava di chi paga
SUICIDOL – BABA JAGA

Il frutto del malessere è il malessere maggiore, e se non hai niente da perdere puoi perder la ragione e lì non conta più il malessere ma essere il migliore
SUICIDOL – STORIA DI UN DEFUNTO ARTISTA

Ho visto amici tramutarsi in vipere, puttane viziate passare dal domandare all’esigere
SUICIDOL – ROTTEN

E sono stanco ormai di correre, di pensare che ogni bastardo mi voglia fottere, in parole povere son stanco di vedere che ti parlo e non mi stai ascoltando ma aspettando per rispondere
CHIC CINISELLO – VEGAS JONES FT. NITRO TRANKILO

La mia vita è come un aeroporto, tutti vanno e vengono ma nessuno sta per molto
MACHETE MIXTAPE III – AU REVOIR

Mi hanno detto tutti: “attento quando parti perché cambi” poi torni a casa e scopri che sono cambiati gli altri
DANGER – BACK AGAIN

E se sogno che muoio mi risveglio con il cazzo duro
SUICIDOL – ROTTEN

Ho due personalità diverse e fanno entrambe schifo
DANGER – BIPOLAR MIND

E se ho potuto crescere è solo grazie agli errori
Ho dovuto solo vendere i miei incubi peggiori
SUICIDOL – THE SAME OLD STORY

Ero quello in cameretta che non se ne andava ai party
E se c’andava, si annoiava e guardava ballare gli altri
DANGER – 0

Ho preso schiaffi in faccia quando ho chiesto giusto una carezza
MACHETE MIXTAPE II – SEI MEGLIO TU

Credo in chi ha le mani aperte verso il cielo e non giunte in preghiera
DANGER – WITHOUT

Vuoi che ti segua il mondo ma in fondo nemmeno tu sai dove vai
SUICIDOL – L’ORACOLO DI SELFIE

Cerco una scappatoia per la mia nostalgia, fumo con la paranoia che mi fa compagnia
DANGER – STORIA DI UN PRESUNTO ARTISTA

Sapessi quante volte ti avrei detto addio,
ma riflesso nei tuoi occhi sembro bello anch’io
SUICIDOL – PLEASANTVILLE

“Dimmi cosa ti aspettavi da me (Horror Vacui, No Comment)”

“Cos’è il progresso se nel suo processo Ha spinto ogni individuo a rinunciare a se stesso (Horror Vacui, No Comment)”

“Io non mi accontento delle briciole Il mio obiettivo è sempre stato vincere (Horror Vacui, No Comment)”

“Ogni legame l’ho interrotto come un coito Cancello ogni rapporto e poi lo inghiotto Dopo i diciotto guarda come mi sono ridotto Un ossimoro autoindotto, così vuoto che scoppio (Horror Vacui, No Comment)”

“In fondo la vertigine non è la paura di stare in cima Ma il vuoto che ti attira mentre stai guardando sotto (Horror Vacui, No Comment)”

“A volte vorrei dirti che hai ragione Ma è più facile dire che me ne fotto Che importa un’opinione quando le persone intorno Cercano la tua attenzione solo perché hai fatto il botto (Horror Vacui, No Comment)”

“Mi rendo conto che per quante rime posso chiudere Non potrò mai cambiare il mondo ma è tutto inutile”

“Se l’umano è programmato per deludere Io non mi voglio illudere Sono soltanto un uomo in fondo (Horror Vacui, No Comment)”

“Questa è l’era del fittizio, guardati intorno È tutto finto, è tutto finto, dammi torto E non mi importa come o quando Farò casino stando zitto” — Buio Omega, No Comment

“Tu sei Nemo tra i pesci, io Moby Dick Ti raddrizzo coi rovesci tipo Djokovic” — Buio Omega, No Comment

“La scena dopo me è Ground Zero” — Buio Omega, No Comment

“Brutto il live, vuoto il posto È questo il costo? Tutto hype e niente arrosto” — Infamity Show, No Comment

“Quanto mi rincresce sapere che non posso fare il rapper A meno che non metta una felpa di Thrasher” — Infamity Show, No Comment

“Non voglio lamentele, ho già troppo le palle piene Di gente che appare in tele solo grazie a parentele” — Infamity Show, No Comment

“Si fa tutto quel che si può ma O sai fare show oppure sciò” — Infamity Show, No Comment

“Come mai ti tatui gli euro, vali venti centesimi” — Last Man Standing, No Comment

“Vi sento e penso ‘vabbè’ Forse è meglio prevenire e infatti non me la prendo con te Me la prendo con chi te le scrive, devo intervenire” — Last Man Standing, No Comment

“I soldi che tieni all’orecchio Dovrebbero dirti che devi cambiare mestiere” — Last Man Standing, No Comment

“Fuori è freddo meno venti Dentro scendo a zero Kelvin Per questi soldi e sti concerti Moriremo sordi ma contenti” — Last Man Standing, No Comment

“Non ho più tempo da perdere con i ‘se fossi'” — Ho Fatto Bene, No Comment

“So che ogni occasione ormai fa una donna attrice, un uomo ladro Ora che sembra la cornice valga molto più del quadro” — Ho Fatto Bene, No Comment

“Sai che sono nato schiavo della mia ambizione Anche se a volte sbotto perché non sopporto la pressione” — Ho Fatto Bene, No Comment

“Non contano i sentieri che hai tracciato coi pensieri Solo quando sei arrivato chiedono: ‘Da dove vieni?'” — Ho Fatto Bene, No Comment

“Oggi è già domani e molto presto sarà ieri” — Ho Fatto Bene, No Comment

“Mia madre mi chiamava e mi chiedeva ‘Dove sei?’ Dopo gli esami di quinta, stavo già fuori di casa E ora rimpiango ogni momento che non passo con i miei” — Ho Fatto Bene, No Comment

“Ora non ho tempo per fidarmi ma per loro me la tiro Quindi se posso me la rido E stanno ad additarmi per ciò che si dice in giro Che c’ho piani troppo grandi per un vicentino” — Ho Fatto Bene, No Comment

“Conosco delinquenti e pure benefattori La realtà è che fanno tutti troppo bene gli attori” — Ho Fatto Bene, No Comment

“Si vince sempre insieme però si perde da soli” — Ho Fatto Bene, No Comment

“A volte penso che Il freddo dentro me Sia quello che mi rende vivo” — Ho Fatto Bene, No Comment

“Io faccio solo incubi perché realizzo i sogni da sveglio E non ho tempo di viverli ancora” — DM, No Comment

“Parliamo a tu per tu, senza quelle spunte blu” — DM, No Comment

“Solo chi ha mollato, ha rinunciato Ti dirà che sei cambiato, guarda che fatalità” — DM, No Comment

“Sono sempre io il più osceno nel mio privé Mi diverto solo se scateno il peggio di me” — DM, No Comment

“Tu non hai niente a che vedere con ste finte dive Che giocano a farsi del male per sentirsi vive” — DM, No Comment

“Per un secondo mi ha reso felice Ma sono sceso oltre la superficie Parlava dell’amore in base a cifre” — DM, No Comment

“Tu correggi i miei sbagli e dai ascolto ai miei guai” — San Junipero II, No Comment

“Se accarezzi questi tagli poi potrai Leggere quello che ho dentro come il braille” — San Junipero II, No Comment

“Anche una volta soltanto ti porterò In alto a vedere il sole come Trinity” — San Junipero II, No Comment

“Mi induci a tenere per sempre lo sguardo occupato Mi piace osservarti quando non mi guardi Perché è come farti uno scatto rubato” — San Junipero II, No Comment

“Sei il pezzo mancante del puzzle Che formerà il quadro del mio paradiso” — San Junipero II, No Comment

“Mi sveglio, sei già lì vicino Pronta a regalarmi l’intero universo attraverso un sorriso” — San Junipero II, No Comment

“Sei la voce nelle cuffie di chi fugge La chiave che apre tutte le mie turbe Il mio fascio di luce a fine tunnel” — San Junipero I, No Comment

“So che dovevo portarti rispetto Darti ragione e parlarti di petto Eppure trancio i contatti di netto Vorrei regalarti il mio tempo” — San Junipero I, No Comment

“Sai che l’orgoglio è il mio grande difetto Di cui mi vergogno e che parte il rigetto” — San Junipero I, No Comment

“Passerò dall’overdose all’overthinking” — San Junipero I, No Comment

“Penso che parlerò a nome di ogni collega Il pop italiano ci può fare una sega” — GarbAge, GarbAge

“Guarda lo specchio, Nicola, forse è ora di crescere Voglio soltanto qualcosa in cui credere Un punto nel quale convergere” — GarbAge, GarbAge

“Ho visto passare già tre papati Eppure di santo non ne ho visto uno” — GarbAge, GarbAge

“Siamo già bombardati di dati Ciò nonostante disinformati” — GarbAge, GarbAge

“Nati stressati, veniamo al mondo già indebitati Dove pure i sogni sono edulcorati Anche i nati rotondi saranno quadrati” — GarbAge, GarbAge

“Che vita fantastica, stiamo a mangiare petrolio per cagare plastica” — GarbAge, GarbAge

“Forse è vero che il cuore non rende la mente più elastica Ora che l’odio va per la maggiore, l’amore ci mastica” — GarbAge, GarbAge

“Nemmeno la coca mi ha tolto la fame” — GarbAge, GarbAge

“Bella la vita da ricco e famoso Ma il compleanno lo passo da solo Dopo che ho visto quelli che pensavo i miei eroi Dimostrarsi gli stronzi che sono” — GarbAge, GarbAge

“Annullerò il mio lato umano perché mi rende incoerente” — Libellule, GarbAge

“Noi giochiamo coi petardi mentre lanciano le bombe” — Libellule, GarbAge

“Pensa che triste Se il mondo finisse e non fossi al mio fianco Non tanto perché mi ferisce Mi infastidisce pensare che vengo dal mare e ritornerò fango Senza vedere le rughe avanzare sul tuo viso stanco” — Libellule, GarbAge

“Sarò brutto, ma anche onesto, mhm Vendo il doppio se lo esco Su di me quante ne sento? Che non sono più lo stesso Che ho fatto i soldi adesso quindi non mi è concesso Più di essere depresso” — RAP SHIT, GarbAge

“Riesco a stento a divertirmi Non ho tempo di sentirmi gli isterismi Di ‘ste bitches, vite tristi, please, believe me Sopra la mia tomba scrivici: ‘Ipse dixit'” — RAP SHIT, GarbAge

“Io non capisco che fanno Ormai sono quello che seguono Fai pure il disco dell’anno Io punto a quello del secolo” — RAP SHIT, GarbAge

“Sappiamo che non c’è scuola per questo tipo di diploma Ne capisci il senso ai titoli di coda” — Saturno, GarbAge

“Ci siamo fatti grandi, infine ognuno ha i suoi progetti I sogni non sono mai come li proietti E se ci rifletti, siamo i riflessi esatti dei nostri tempi Assuefatti e distratti per dimostrarci contenti” — Saturno, GarbAge

“Sai che non so fare come gli uomini veri Che anche se piangono, rimangono seri Ti regalo la luna, basta che adesso mi segui Che ho ancora un paio di emisferi da vedere con te” — Saturno, GarbAge

Di admin