Il collettivo napoletano DNA, composto da Giorno Giovanna, Dope One, Dekasettimo e Fugo, ha pubblicato il suo primo disco ufficiale. Unendo le loro forze sotto il simbolo del Vesuvio, questi artisti hanno dato vita a un progetto nato nel 2023 basato su rispetto e stima reciproca, culminato ora nella release del disco omonimo, DNA.

DNA è disponibile su tutte le piattaforme digitali grazie alla KML, etichetta discografica con sede ad Amsterdam e fondata da Doc Ketamer.

Il disco presenta un tappeto sonoro che spazia dal classico boom bap degli anni ’90 ai suoni della golden age, includendo influenze più contemporanee. I cambi di flow e stili arricchiscono sia i momenti di rap che i beat, esaltando le potenzialità degli artisti senza cadere nell’uso sterile di nuovi stili. Tutto è al servizio del vero concetto di hip hop che guida l’intero album.

La produzione del disco è affidata a Doc Ketamer, Bboy Enea, Burbuka e The Unknown Producer. Composto da quattro brani senza ulteriori collaborazioni, il disco si presenta come un vero e proprio cypher continuo.

DNA sprigiona rime, flow, giochi stilistici e abilità tecniche, mettendo in evidenza l’amore per Napoli, le origini napoletane e la forza interiore degli artisti. Ogni brano racconta le esperienze personali dei membri del collettivo, il sapore della strada e l’energia canalizzata nel rap. Gli artisti spesso fanno riferimento al concetto di essere “figli dell’Hip Hop”, enfatizzando i valori culturali e la consapevolezza della potenza espressiva dell’hip hop stesso.

La copertina del disco, progettata da KML, rielabora il logo ufficiale del gruppo trasformando le ultime due lettere nel Vesuvio e nel golfo di Napoli, rafforzando un concept tipicamente hip hop, hardcore e underground.

L’uscita del disco è accompagnata dal video del brano “Madre Napoli”, diretto da Matteo Marchese (BlackDiamond Agency).

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *