Connect with us

Recensioni

Sfera Ebbasta pubblica “Famoso”, la recensione di ClubHipHop

Published

on

Sfera Ebbasta ha pubblicato il nuovo album “Famoso” a due anni dal suo ultimo album ufficiale “Rockstar“, l’amico storico Charlie Charles nelle vesti di produttore esecutivo.

L’album composto da 13 tracce, unisce il meglio della scena mondiale in un composto uniforme di musicalità e di Hit mondiali.

Spotify ha già infatti certificato che l’album “Famoso” è l’album più ascoltato nel primo giorno in Italia (16 Milioni di stream nel primo giorno), segno di una platea immensa di ascoltatori che erano pronti ad ascoltare il nuovo lavoro del Golden Boy di Cinisello.

Fresco della intitolazione di una piazza nella sua Cinisello Balsamo, il giovane trapper ha riportato su di sè l’attenzione della scena in poche e splendide mosse, l’album anticipato dall’uscita del docu-film su amazon prime, ha scalato velocemente tutte le classifiche Italiane, posizionandosi nelle prime posizioni anche nelle classifiche di altri paesi, visto l’inserimento nelle prime posizioni dell’album nella «New Music Friday» (la più importante playlist di Spotify che promuove le nuove uscite della settimana) in 41 Paesi, 11 dei quali lo hanno inserito nelle prime dieci caselle.

La nostra opinione è molto semplice, l’album è fatto per piacere, vengono messi in fila il top dei feat e le migliori produzioni sulla piazza per creare l’album perfetto.

L’impressione è che Sfera si sia voluto togliere qualche sassolino dalla scarpa per tutto quello che si è detto su di lui negli ultimi due anni, anni fatti di critiche molte volte pretestuose e guidate da un fondamento di invidia, Sfera è uno che smuove le folle e riesce a captare il mood dei giovani in questo momento, i numeri non mentono e gli stream e le vendite non possono che dare ragione a chi ha deciso di investire in questo trapper prodigio.

Parecchi dei suoi visual dell’album sono nei primi posti in tendenza su Youtube, e le visualizzazioni scorrono a fiume come fosse champagne.

La fame di successo di Sfera non si è sicuramente placata, questo album ne è la piena dimostrazione, la voglia di sfondare e di conquistare tutta la scena, anche mondiale trasuda dalle tracce e dal marketing impresso in questa nuova uscita.

Degna di nota è l’ultima traccia “$€ Freestyle” un backloop di quello che Sfera è ancora capace di dare, ma che evidentemente ha deciso di seguire un pò l’onda per fare del sano grano. Siamo sicuri che prossimamente potremo vedere un’album di Sfera vecchio stile, stile XVDR.

Tracklist “Famoso” SferaEbbasta

13 tracce che compongono un’album monster sia per i molti  featuring internazionali: da Future a J.Balvin, passando per Steve Aoki, 7Ari, Lil Mosey, Offset, sia per la presenza dei due golden boy del rap Italiano Marracash e Guè Pequeno.

  1. Bottiglie Privé
  2. Abracadabra feat. Future
  3. Baby feat. J Balvin
  4. Macarena feat. Offset
  5. Hollywood
  6. Tik Tok feat. Marracash e Gué Pequeno
  7. Male
  8. Giovani Re
  9. Gelosi
  10. 6 AM
  11. Salam Alaikum feat. 7ari e Steve Aoki
  12. Gang gang feat. Lil Mosey
  13. $€ Freestyle
Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recensioni

Fast Life 4, La recensione di ClubHipHop

Published

on

Da poche ore è stato rilasciato il nuovo lavoro di Guè PequenoFast Life 4” l’iconico Mixtape in collaborazione con Dj Harsh rivede la luce dopo alcuni anni di stop, anche se i tempi sono cambiati e nella scena è sicuramente tutto diverso, possiamo trovare una pietra miliare del rap Italiano, come con le versioni precedenti, anche con il Vol 4 Guè ha scatenato il meglio di se per regalare ai fans un prodotto nuovo e di estrema qualità, con un mood che compisce sicuramente in un epoca di computer ed elaborazioni, tutto il mixtape è stato registrato “one take”

Guè Pequeno Fastlife 4, la tracklist

  1. Disclaimer
  2. Lifestyle
  3. Alex ft Lazza e Salmo
  4. Smith & Wesson freestyle ft Marracash
  5. Champagne 4 the pain ft Gemitaiz, Noyz Narcos
  6. Wagyu ft Night Skinny
  7. Marco da Tropoja ft Vettosi
  8. Cosymoney
  9. Italian Hustler ft Rasty Kilo
  10. Babyma ft MV Killa
  11. Denim Giappo ft Luchè
  12. Me & My B
  13. Fast life North Of Loreto
  14. Vita veloce freestyle

Un Disclaimer che vale tutto il disco

La prima traccia del disco intitolata Disclaimer vale essenzialmente tutto il disco, una sorta di anticipazione e dichiarazione che il disco non è per tutti, si discosta dalle logiche nette di mercato e cerca di riportare l’asticella sulla sostanza e sulla solidità che Cosimo è riuscito a guadagnarsi nella scena in questi anni.

Feat interessanti che non coprono mai l’artista

Chiariamo già che il nostro feat preferito è quello con Rasty Kilo, sicuramente la canzone che ha fatto tenere le orecchie alla cassa. Molto interessante il lavoro svolto con North Of Loreto ( Alias di Bassi Maestro) che ha regalato un sound completamente diverso al mood del disco, ma un suono che non stufa e che si sposa benissimo con le altre tracce del Mixtape.

Da Marracash a Lazza e Salmo, Noyz Narco e Gemitaiz, Vettosi, Luche e Mv Killa hanno regalato al disco barre importanti che portano il lavoro ad un livello superiore, ove definirlo “mixtape” potrebbe essere anche riduttivo visto la qualità del prodotto finale, sia a livello di testo e citazioni sia a livello di produzioni.

La nostra opinione?

Parliamo di un lavoro iconico, molte citazioni se si hanno meno di 20 anni si possono capire con difficoltà ma è anche giusto cosi, lo stacco generazionale che ormai divide alcuni membri della scena dal pubblico che normalmente si vanta di essere intenditore sta finalmente riportando prodotti di livello che possono riportare anche gente di 30 anni come me ad ascoltare i prodotti che escono oggi.

Un cambiamento che avevamo già notato con l’uscita di 17 di Emis e Jake, lavori si con un suono che si vende ma testi che tornano a essere real, anche un pò Crudi per citare appunto una canzone dei due rapper Milanesi.

Guè si riconferma una fabbrica di successi, nei 14 brani possiamo sicuramente trovare 14 hit,(si incluso anche il Disclaimer) i feat sono azzeccati e le basi audio hanno una profondità di suono incredibile, visti i tempi con cui il Guercio pubblica un disco (Ormai è noto a tutti che Guè ci ha abituato ad almeno 1 uscita importante ogni anno oltre a svariati Feat) ci chiediamo come si riesca ad avere una produttività musicale cosi alta, mentre molti artisti si prendono una pausa per via dei live chiusi, Cosimo ci riporta nel mercato musicale alzando ancora una volta l’asticella di questo gioco.

Continue Reading

Recensioni

Capo Plaza pubblica “Plaza” ecco la nostra recensione

Published

on

Capo Plaza dopo l’esordio con “20” pubblica il nuovo album “Plaza”, 16 brani, 48 minuti di base solida che ti permettono di ascoltare tutto l’album senza distrazioni, il ritmo non cala mai e a certi tratti potrebbe anche sembrare monotono, ma dopo il secondo – terzo ascolto ci troviamo di fronte ad un album grintoso, un album che sicuramente è rivolto ad un pubblico che potrebbe essere benissimo Europeo, distaccandosi dai suoni mediocri di molti competitor del bel paese.

Plaza, l’album è maturo?

Sicuramente le basi che possiamo ascoltare dentro al disco ci dicono molto del periodo di silenzio e della crescita del rapper Salernitano, l’album ha 16 tracce che anche grazie alle produzioni riescono a tenere un filo logico sia testuale che uditivo.

Notevole sulla traccia Street il campionamento della base di una Hit intramontabile come “Dilemma” di Nelly Feat Kelly Rowland, parliamo oltre che ad una citazione di stima, anche di una traccia uscita completa, che dona quel giusto grow al disco e che spezza sicuramente la cassa che compone il music motive del disco.

Il feat con Sfera in Demonio scorre bene, la base accompagna i due artisti senza mai sovrastare e sovrastarsi in modo pesante.

In tutto l’album CapoPlaza crea un suo suono, non parliamo della Drill in piena regola ma un prodotto filtrato e servito ad un orecchio poco abituato al genere che può sicuramente apprezzare ancora meglio questa tipologia di lavoro.

Possiamo certamente parlare di una affermazione di CapoPlaza dopo le molte critiche molte volte dovute ad un estremo utilizzo del autotune nelle proprie produzioni, sicuramente minore rispetto a “20” e calibrato meglio nei vari brani.

Nota di merito sicuramente per le produzioni per mano di Ava e Mojobeats che hanno creato un concerto acustico che si sposa al meglio con le barre scritte da Plaza

Concludiamo pensando che questo sia l’anno della consacrazione di Capoplaza, è passato direttamente nel maingboard del suono europeo per riuscire ad elevarsi rispetto alla concorrenza che molte volte prepara il prodotto del contentino per i fan.

LA TRACKLIST DI “PLAZA”

Questa è la tracklist dell’album dove possiamo trovare pochi feat ma sicuramente di livello, sul disco troviamo infatti Il rapper Sfera Ebbasta, il rapper tedesco Luciano e gli statunitensi A boogie wit da Hoodie, Gunna e Lil Tjay, un segno internazionale di un ragazzo che cerca sicuramente come il compare Sfera di piazzare la propria voce anche fuori dai confini nazionali.

  1. Track 1
  2. Plaza
  3. VVS feat. Gunna
  4. Allenamento #4
  5. Fiamme alte
  6. Demonio feat. Sfera Ebbasta
  7. Street
  8. OMG
  9. Richard Mille feat. Lil Tjay
  10. No stress feat. A boogie wit da Hoodie
  11. Non fare così
  12. Ferrari feat. Luciano
  13. Pochette
  14. Successo
  15. Tevez
  16. Ultimo banco
Continue Reading

Trending

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.