Connect with us

Esclusiva ClubHipHop

Esclusiva per ClubHipHop; L’intervista a Sheddy

Published

on

La scorsa settimana abbiamo avuto il piacere di fare due parole con Sheddy per via del suo nuovo video di ” Fer De Lance “, da questa chiacchierate ne è nata una simpatica intervista che abbiamo confidato a Sheddy solo alla fine per poter avere la massima naturalezza nelle risposte, come sempre la redazione di ClubHipHop è totalmente indipendente e pubblichiamo solo ragazzi che giudichiamo di talento o che comunque abbiano un background tale da definirsi artisti.

Nel brano Fer De Lance abbiamo potuto notare una diversa sequela di stili veramente ben fatti, sia in Extrabeat che nella parte melodica abbiamo visto un’ottima propensione a stare sulla traccia. Nelle barre abbiamo visto una propensione al real che sicuramente ti colloca nella scena Undergroud, cosa ne pensi?

“A me non piace essere collocato in una precisa scena, una delle cose che più amo fare è spaziare nei vari stili a partire dall’underground fino ad arrivare a progetti più mainstrem. Diciamo che all’intero di Fer de lance è molto chiaro il mio modo di vedere e vivere certe situazioni, sia nell’hip hop che nella vita quotidiana, sicuramente questo rende il tutto molto “real”. “

 

Abbiamo ascoltato Lettera di Benvenuto il tuo primo Mixtape uscito nel 2016, ora che sono passati due anni e sicuramente Sheddy l’artista è maturato, come vedi il tuo primo lavoro?

 

“Amo quel mixtape, il titolo stesso spiega come io avevo deciso di presentarmi, una lettera di 12 tracce che mi dava il benvenuto. Ancora oggi sono fiero di quel lavoro, ha contribuito molto a farmi diventare quello che sono ora musicalmente e ancora oggi quando lo riascolto mi fa rivivere emozioni e situazioni che due anni fa ho provato. Non cancello mai niente del mio passato, quello che sono è grazie a ciò che c’è stato prima.”

 

Abbiamo visto che sul tuo canale Youtube non hai mai usato accrocchi per aumentare le visite ai tuoi lavori, in un’epoca dove gran parte delle visualizzazioni è palesemente comprata, cosa ne pensi di questa realtà? È giusto aumentare le visualizzazioni dei video per cercare di arrivare a più persone scavallando l’algoritmo di google?

 

“Io penso sia una delle peggiori cosa che possa esistere, ormai puoi comprarti views, mi piace, follower, qualsiasi cosa ma quello che mi domando io è, quando hai comprato 10000 views cos’hai ottenuto? Sai benissimo che sono finte e che realmente non ti calcola nessuno, è vero che i numeri ormai contano molto, forse troppo… ma rimango dell’idea che per fare buona musica non servono solo grandi numeri, conosco artisti fortissimi che vantano meno visualizzazioni di me. “

Abbiamo poi fatto una domanda un pò provocatoria a Sheddy ( Ci piace mettere un pò di piccante alle nostre interviste )
Tutti i rapper che ascoltiamo partono dalla strada, tutti hanno una storia di cazzi e mazzi che secondo loro “ El Chapo “ glie la suca, tu cosa porti di nuovo alla scena?

 

“Umiltà, io porto l’umiltà di chi sa da dove viene, di chi sa cosa vuol dire sudarsi qualcosa. Lo scenario Hip Hop ci riporta molto in strada, io stesso ci ho fatto il callo su quelle vie, dipende tutto se capisci che la vita è ben altro o se credi che dirlo in un pezzo ti rende figo. “

 

Sicuramente Fer De Lance porta una nuova svolta al tuo personaggio e mette un’ottima base all’avvio di un nuovo progetto, cosa si possono aspettare i tuoi fans ora, un nuovo mixtape? L’uscita di più video ufficiali? Non tenerci sulle spine e raccontaci un po’ del tuo futuro.

 

“Non so ancora bene quello che verrà dopo Fer de lance, ho molte cose in cantiere e sono spesso in studio, è un periodo molto proficuo per me, ho progetti quasi ultimati e sto organizzando i prossimi passi. Quello che so è che Fer de lance è un nuovo inizio per me.”

Una chiacchierata di un ora è sicuramente difficile da rinchiudere in una intervista scritta, ma siamo sicuri che ascoltando le sue canzoni possiate capire il perché ci ha colpito questo ragazzo.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Esclusiva ClubHipHop

Frame “8%” il nuovo video in esclusiva su Clubhiphop.it

Published

on


IL RACCONTO DI UNA STORIA D’AMORE APPENA NATA

Oggi abbiamo in eslusiva il nuovo video di Frame, 8% è infatti il nuovo singolo dell’artista Torinese.


Il giovanissimo artista FRAME pubblica il suo singolo “8%” con Sorry Mom!
Il brano racconta di una storia d’amore appena nata, che si sviluppa tramite una chat, ovvero uno dei sistemi più usati per comunicare oggi.La relazione inizia dopo essere stata sognata e fortemente desiderata.

L’improvviso scaricamento della batteria, che raggiunge l’8%, e il successivo spegnimento del cellulare non fanno terminare il dialogo tra i due neo-innamorati, che continua idealmente senza collegamento. Il protagonista rassicura la compagna, affermando che gli starà accanto nel viaggio appena cominciato.

“Ci sono io al tuo fianco destinazione amare” è lo slogan che sottolinea come questa presenza del partner voglia fare da argine contro le paure dell’altra.
Il video rappresenta l’artista che canta la canzone mentre perde lo sguardo all’orizzonte, come simbolo della distanza e della determinazione di andare avanti.
“8%” è un singolo positivo ed orecchiabile, pieno di speranza e bei sentimenti.

Matteo Pavan, in arte FRAME, è un cantante Torinese classe 2004. L’artista desidera catturare le emozioni, prenderne fotogrammi e tradurli in brani musicali, da qui nasce il suo nome d’arte. Nel luglio del 2021 pubblica il suo primo singolo “Mille Volte”, distribuito da Reload Music, il cui videoclip è uscito a dicembre dello stesso anno. A seguito della firma con Sorry Mom pubblica il singolo “8%” nel 2022. FRAME scrive tutti i propri brani affidandosi alla produzione di NeroArgento.

Continue Reading

Esclusiva ClubHipHop

In anteprima “Tutto” il nuovo singolo di Double Face

Published

on

Nuova anteprima esclusiva per il nostro portale clubhipihop.it, oggi ospitiamo infatti il nuovo “Tutto” di Double Face, singolo e video che escono in anteprima sul nostro portale e di questo ne siamo molto orgogliosi.

Nuova uscita in casa Sorry Mom!: l’artista Double Face pubblica il singolo “Tutto”.
Nel brano, l’artista classe 2000 cerca di passare un messaggio preciso: ogni scelta ha un peso.
Quel peso è solo la conseguenza della decisione e va quindi accettato insieme ad essa.

Questa riflessione nasconde un dialogo interno tra l’autore e sé stesso, che evidenzia anche lo sforzo nel dare valore a ciò che si è costruito, quando questo viene sempre screditato dagli altri. L’autore di questa riflessione è molto consapevole dei suoi sentimenti, e non ha paura di mostrarlo al mondo. Ci dice quanto può essere difficile quando stai lavorando a qualcosa di nuovo mentre i tuoi colleghi ti fanno costantemente notare cosa hanno sbagliato gli altri nei loro progetti. Ma con il tempo arriva la conoscenza: alla fine impariamo dai nostri errori e diventiamo persone migliori per questo; quindi, finché uno cerca di fare la differenza in questo mondo, non fallirà mai o si arrenderà.
A parere dell’autore, chi scredita lo fa per paura o per invidia.

Riccardo De Rosa, aka Double Face, è un rapper ventunenne di Bolzano.
È determinato a dare tutto per migliorare sempre di più e dimostrare così a se e agli altri ciò che è in grado di creare.

Continue Reading

Esclusiva ClubHipHop

KEROS presenta in anteprima esclusiva “Sesto Senso” | Ascolta il nuovo brano

Published

on

Il rapper classe ’95 Keros pubblica il nuovo singolo “Sesto Senso” in collaborazione con Sorry Mom!

Come da titolo, il brano parla di fare affidamento sul proprio sesto senso -la musica nel caso di Keros– in un momento complicato e pieno di scelte difficili.

La musica è infatti il veicolo capace di portarlo ad esprimersi, nonché trovare la sua dimensione.

Il ritornello del brano è un urlo liberatorio che parla della voglia di ricominciare a vivere, dopo un periodo di “assenza dalla vita”.

Tornare a fare musica, essere sé stessi e seguire il proprio istinto: queste le sensazioni e i desideri che animano “Sesto Senso”.

Keros, nome d’arte di Matteo Mocellin, è un rapper italiano del Bassanese classe 1995. Si è avvicinato al mondo del rap fin da adolescente facendo freestyle con gli amici al parco per poi partecipare a contest del panorama territoriale.

Un artista a tutto tondo: scrive, rappa e produce i suoi beat! Un “self made” che stupisce per le sue qualità artistiche e sonore.

I suoi brani sono una profonda analisi interiore ed introspettiva nei quali l’ascoltatore può sviluppare un senso di empatia e di riflessione con l’artista. La ricerca accurata di parole, metriche e suoni sviluppano un “mood” unico e ricercato con l’obiettivo di comunicare determinati stati d’animo, emozioni e sensazioni nelle quali l’ascoltatore può immedesimarsi. Nel suono echeggiano sonorità tipiche della trap pur mantenendo una tipologia di scrittura più classica, tipica del rap della scena underground.

Continue Reading

Trending

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.