Connect with us

Eventi Rap

Successo per il primo il Genova Hip Hop Festival

Published

on

Un Successo di pubblico e critica per il Genova Hip Hop Festival, primissimo evento dedicato al mondo Hip Hop nella regione Ligure.

Sì è conclusa con uno strepitoso successo di pubblico e un importante plauso da parte della critica specializzata, la I edizione del Genova Hip Hop Festival, il primo festival genovese dedicato alla cultura del mondo Hip Hop, che ha infuocato l’RDS Stadium, nella tre giorni 5-6-7 gennaio, attestandosi come manifestazione destinata a diventare un punto di riferimento in Italia e nel panorama ligure.

La I edizione ha visto la partecipazione di oltre 3.000 persone, provenienti da tutta Italia, e ha pienamente raggiunto l’obiettivo main della kermesse: quello di veicolare alla generazione dei giovanissimi, attraverso questo specifico linguaggio musicale, i valori di condivisione, multiculturalismo e antirazzismo alla base di questo movimento.

Photo Credits Giulia Pistone

Un parterre di ospiti da All-Star Game del rap italiano ha fatto brillare il palco del Festival. Dai nomi storici, come Bassi Maestro, Good Old Boys (il progetto che unisce Colle Der Fomento e Kaos), Ensi, Luchè, Dargen D’Amico, Stokka & Madbuddy con DJ Shocca; fino ad arrivare alle leve della nuova scuola, rappresentate da Lazza, Bresh, Vaz Tè, Giaime e tanti altri. Tutti gli artisti dal palco del festival non hanno mancato di ricordare quanto mancasse un evento del genere in Italia, vissuto in un’atmosfera simile, con così tanti protagonisti della scena sopra e sotto il palco.

Insieme a loro nuovissimi  artisti all’esordio hanno avuto la possibilità di mostrare la qualità della loro proposta tramite il contest di freestyle, che ha decretato la vittoria di Shame, nome scelto da una giuria composta da Esa, Mastafive e Moddi.

Il contest di breaking per dimensioni, giuria di livello e premi è stato uno dei più importanti del genere mai realizzato in Italia, ha visto la partecipazione di crew provenienti da tutto il mondo (dalla Germania al Brasile, dalla Francia a Hong Kong), e la presenza in giuria di Lil John, nome che porta con sé la storia della breakdance americana, affiancato da Marco Mellace, in arte bboy Markino, ideatore della giornata e punto di riferimento in Italia per la breakdance. Il contest ha visto la vittoria di Cibils (Funkobotz) e Pac Pac per quel che riguarda la bboy battle 1vs1 e dei Funk Warriors nella sfida crew vs crew.

Genova Hip Hop Festival è un progetto, ideato e promosso dal Comune di Genova e dall’Assessorato alla Cultura, Marketing Territoriale e Politiche Giovanili, con la direzione artistica di Blazup Studio e Subway Connection e la produzione di Duemilagrandieventi, e questa prima edizione ha rappresentato solo l’inizio di un percorso di crescita culturale pronto a espandersi.

Photo Credits Paolo Beis

 

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Eventi Rap

Machete Aid on Twitch

Published

on

12 h live streaming VENERDÌ 5 GIUGNO 2020 dalle h 15 SU TWITCH @MACHETETV(https://www.twitch.tv/machetetv/)a supporto del settore musicale italiano

Domani, venerdì 5 giugno, dalle ore 15, sul canale @MacheteTV di Twitch, andrà in onda Machete Aid on Twitch, una diretta streaming di beneficenza della durata di 12 ore ideata dal team di Machete – crew ed etichetta discografica create da Salmo, Slait ed Hell Raton nel 2010 – per raccogliere fondi a supporto del settore musicale italiano, messo a dura prova dall’emergenza sanitaria causata dal COVID-19. Un evento del tutto inedito in Italia in cui interverranno vari artisti e personalità del mondo della musica, dello spettacolo, dell’eSport e della cultura. Tutti daranno il loro contributo con performance originali. Saranno molti i canali Twitch coinvolti nella diretta per la raccolta fondi, e si attiveranno in vari momenti della giornata come palchi secondari di un festival.

Gli artisti musicali che hanno aderito a Machete Aid on Twitch e parteciperanno alla diretta streaming sono: Anastasio, Andy, Bartolini, Gianni Bismark, Carl Brave, Cosmo, Bugo, Clementino, Cmqmartina, Damianito, Danti, Darrn, Dolcenera, Boss Doms, Fadi, Balera Favela, Gaia, Ginevra, Eugenio in Via Di Gioia, Raphael Gualazzi, Lodo Guenzi, Heavy Hummer sound system, Pianista Indie, Voodoo Kid, Lazza, Luna, Bassi Maestro, Mecna, Francesca Michielin, Tayana Music, Nitro, Noemi, Pinguini Tattici Nucleari, Frenetik & Orang3, Rovere, Casino Royale, Rumatera, Tatum Rush, Saturnino, La Scapigliatura, Selton, Sethu, Maggio & Tanca, Linea 77, Joan Thiele, Sofia Tornambene, Twenti, Africa Unite, Venerus, Margherita Vicario, Rose Villain, Viper, Vipra, Wrongonyou e Nina Zilli.

Oltre alla musica, buona parte dei contenuti sarà dedicata al gaming, in particolare ci saranno un torneo di Fortnite e uno di Call of Duty: Warzone a cui parteciperanno sia streamer attivi su Twitch e YouTube sia player provenienti da vari team di punta del settore tra cui Pow3r, Piazz, Il Masseo e Hal Tv. Ai tornei parteciperanno anche artisti musicali a sorpresa che il pubblico, così, potrà vedere nelle vesti inedite di gamer.

Inoltre, Mic Tyson, l’innovativo format sul freestyle ideato da Nitro e DJ MS, dopo l’exploit dell’anno scorso su Twitch, inaugurerà per l’occasione un proprio canale (@mictyson) per dare vita a un’edizione speciale che avrà luogo durante la diretta di Machete Aid.

I fondi raccolti durante la diretta saranno destinati alla versione italiana del progetto “COVID-19 Music Relief”, ideato da Spotify in collaborazione con organizzazioni che aiutano gli artisti, i professionisti e i lavoratori del settore musicale più bisognosi in tutto il mondo. In Italia i proventi di questa iniziativa verranno devoluti al fondo “COVID-19 Sosteniamo la musica” istituito da Music Innovation Hub (MIH), un’impresa sociale che crede nella musica come strumento di emancipazione, inclusione e integrazione e promosso da FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana). Al loro fianco scendono in campo anche le principali associazioni del settore musicale, come AFI (Associazione Fonografici Italiani), Assomusica, NUOVOIMAIE e PMI (Produttori Musicali Indipendenti), con la collaborazione di Comune di Milano e Milano Music Week. Per ogni euro donato a MIH attraverso la pagina Spotify COVID-19 Sosteniamo la Musica, Spotify ne donerà un altro, fino a un totale complessivo di 10 milioni di dollari a livello globale (includendo tutte le organizzazioni partner).

MACHETE, in questo 2020 compie dieci anni ed è reduce da un 2019 ricco di successi. Nel corso dell’ultimo anno, infatti, ha pubblicato “Machete Mixtape 4”, disco che ha battuto ogni record piazzandosi per 8 settimane di fila al primo posto della classifica FIMI/GFK, ha lanciato il progetto Machete Gaming, punto di incontro unico tra il mondo della musica e quello dei videogiochi, e ha prodotto l’evento Mic Tyson, trasmesso in diretta streaming su Twitch dove ha totalizzato 52mila spettatori unici. In parallelo, Slait ed Hell Raton hanno curato la produzione artistica e creativa dei nuovi album di due artisti del roster del loro management Me Next, Lazza e tha Supreme, diventati due protagonisti assoluti della scena musicale italiana. Grazie a questi exploit e all’esperienza acquisita negli anni nel campo musicale, della produzione di video ed eventi e, ultimamente, anche del gaming, forte del supporto di Twitch e dando seguito ad altre iniziative sociali e benefiche prese negli scorsi anni, ha deciso di impegnarsi per sostenere tutti i lavoratori del mondo musicale in questo momento di grande difficoltà collettiva.

Twitch è sembrato il partner ideale per questa iniziativa benefica sia per come valorizza ogni utente, invogliato a partecipare attivamente alle dirette tramite la chat in cui sono attivi anche gli streamer, sia, soprattutto, per la modalità trasparente con cui permette di raccogliere i fondi e convogliarli direttamente al beneficiario.

Machete Aid on Twitch è organizzato da Machete in collaborazione con Spotify, Music Innovation Hub, FIMI e Comune di Milano.

Continue Reading

Eventi Rap

La trap di Nashley in tour nei club italiani

Published

on

Nashley nome d’arte del vicentino Nashley Rodeghiero è una delle promesse del rap/trap italiano. L’artista è membro della “Sugo Gang”, fondata durante gli ultimi mesi del 2016 assieme a MamboLosco e al produttore Nardi. Nell’estate 2017 pubblica “Me Lo Sento”, in collaborazione con MamboLosco, raggiungendo fin da subito milioni di riproduzioni e streaming. Nel 2018, dopo i singoli “Amerika”, “Baby Lady” e “3D Notte”, l’artista pubblica il suo primo disco firmando con l’etichetta Believe.

L’album prende il titolo di “RE∀L”, aggettivo con cui Nashley si definisce e contiene collaborazioni come Gué Pequeno, MamboLosco, Nardi, Kid Caesar e Danien&Theo. A Dicembre 2018 lancia e promuove il singolo “Nuovi Jeans”, pubblicando l’omonimo videoclip girato in Islanda. Nel mese di febbraio sarà in tour nei principali club italiani.

Di seguito le prime date in continuo aggiornamento:

-9 febbraio Studio 16 Arquà Polesine (RO)

-16 febbraio Kacao Capriolo (BS)

-2 marzo VIBE Room Milano (live showcase)

-3 marzo Nordest Caldogno (VI)

-5 marzo Joy Monfalcone (GO)

-23 marzo LiBe Winter Club Como

-30 marzo La Rocca Arona (NO)

Continue Reading

Eventi Rap

Rimini Sport Dance 2018: Tante Novità riguardo Hip Hop e Break Dance

Published

on

Lo Sportdance 2018 quest’anno sarà in corso presso i padiglioni della Fiera di Rimini, ovvero Italian Exhibition Group – IEG. Si sfideranno i campioni italiani facenti parte della Federazione Italiana della Danza Sportiva.

Molti la definiscono “Urban Dance” o meglio conosciute come danze atletiche. La sfida ci sarà fino a domenica 15 luglio 2018, che vedranno competere non solo i migliori ballerini italiani, ma anche quelli a livello internazionale.

Hip Hop: tra le migliori danze dello Sportdance 2018

Questo genere musicale rientra tra le preferenze italiane, a dimostrarlo è stato anche la celebrazione del Festival Hip Hop a Genova, in cui parteciparono più di 3000 persone.

Anche la Break Dance rientra tra i generi musicali più amati dagli italiani. Il genere Hip Hop oggi può essere definito come un movimento musicale ma soprattutto culturale, nato nei ghetti neri dell’America con degli ideali ben precisi e con un modo di comunicare a se stante.

Dai ghetti americani alle sfide internazionali

Oggi questo genere di musica è riconosciuto come uno sport a tutti gli effetti, ballerini che si sfidano senza perdere la tradizione dei vestiti larghi, canottiere altrettanto larghe e uno stile che solo chi ama questa musica può percepire.

Allo Sportdance 2018 saranno presenti i ballerini più bravi, che si esibiranno a ritmo di musica generata da DJ di fama internazionale. Quest’ultimo è un altro dei motivi per cui viene apprezzato il movimento culturale e musicale.

Anche la Break Dance sarà riconosciuta ufficialmente

Un’altra delle news strabilianti per chi pratica Break Dance a livello professionale, è che quest’ultima disciplina rientrerà ufficialmente nei giochi olimpici dei giovani, che si terrà precisamente a Buenos Aires.

Il vicepresidente della FIDS, Edilio Pagano, ha dichiarato esplicitamente che a tale competizione parteciperanno i ballerini italiani: Mattia Schinco, in arte conosciuto come “Bboy Bad Matty” insieme ad Alessandra Cortesia, altrettanto conosciuta come Bgirl Lexy.

Sfida olimpica: Break Dance e Hip Hop virtuali

Il mondo della danza Hip Hop e Break Dance riesce a stupire sempre di più. Quest’anno si è pensato di dare vita al progetto digitale Dance&Sports. L’iniziativa è nata dalla partnership tra la Federazione Italiana E-Sports e FIDS.

L’idea è quella di allestire presso la hall centrale, una pista digitale in cui ci saranno degli schermi, che a sua volta mostreranno tutte le discipline e tecniche ufficiali di Break Dance e Hip Hop, nella quale i ballerini dal live, dovranno sfidare i concorrenti digitali, che balleranno sullo schermo.

Nel caso in cui il Comitato Olimpico Internazionale dovesse approvare il progetto, nel 2024 si potrebbe assistere ad una nuova gara avvincente: le Olimpiadi dei Video Games Sportivi.

Continue Reading

Trending

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.