Home Uncategorized Rimini Sport Dance 2018: Tante Novità riguardo Hip Hop e Break Dance

Rimini Sport Dance 2018: Tante Novità riguardo Hip Hop e Break Dance

421
0

Lo Sportdance 2018 quest’anno sarà in corso presso i padiglioni della Fiera di Rimini, ovvero Italian Exhibition Group – IEG. Si sfideranno i campioni italiani facenti parte della Federazione Italiana della Danza Sportiva.

Molti la definiscono “Urban Dance” o meglio conosciute come danze atletiche. La sfida ci sarà fino a domenica 15 luglio 2018, che vedranno competere non solo i migliori ballerini italiani, ma anche quelli a livello internazionale.

Hip Hop: tra le migliori danze dello Sportdance 2018

Questo genere musicale rientra tra le preferenze italiane, a dimostrarlo è stato anche la celebrazione del Festival Hip Hop a Genova, in cui parteciparono più di 3000 persone.

Anche la Break Dance rientra tra i generi musicali più amati dagli italiani. Il genere Hip Hop oggi può essere definito come un movimento musicale ma soprattutto culturale, nato nei ghetti neri dell’America con degli ideali ben precisi e con un modo di comunicare a se stante.

Dai ghetti americani alle sfide internazionali

Oggi questo genere di musica è riconosciuto come uno sport a tutti gli effetti, ballerini che si sfidano senza perdere la tradizione dei vestiti larghi, canottiere altrettanto larghe e uno stile che solo chi ama questa musica può percepire.

Allo Sportdance 2018 saranno presenti i ballerini più bravi, che si esibiranno a ritmo di musica generata da DJ di fama internazionale. Quest’ultimo è un altro dei motivi per cui viene apprezzato il movimento culturale e musicale.

Anche la Break Dance sarà riconosciuta ufficialmente

Un’altra delle news strabilianti per chi pratica Break Dance a livello professionale, è che quest’ultima disciplina rientrerà ufficialmente nei giochi olimpici dei giovani, che si terrà precisamente a Buenos Aires.

Il vicepresidente della FIDS, Edilio Pagano, ha dichiarato esplicitamente che a tale competizione parteciperanno i ballerini italiani: Mattia Schinco, in arte conosciuto come “Bboy Bad Matty” insieme ad Alessandra Cortesia, altrettanto conosciuta come Bgirl Lexy.

Sfida olimpica: Break Dance e Hip Hop virtuali

Il mondo della danza Hip Hop e Break Dance riesce a stupire sempre di più. Quest’anno si è pensato di dare vita al progetto digitale Dance&Sports. L’iniziativa è nata dalla partnership tra la Federazione Italiana E-Sports e FIDS.

L’idea è quella di allestire presso la hall centrale, una pista digitale in cui ci saranno degli schermi, che a sua volta mostreranno tutte le discipline e tecniche ufficiali di Break Dance e Hip Hop, nella quale i ballerini dal live, dovranno sfidare i concorrenti digitali, che balleranno sullo schermo.

Nel caso in cui il Comitato Olimpico Internazionale dovesse approvare il progetto, nel 2024 si potrebbe assistere ad una nuova gara avvincente: le Olimpiadi dei Video Games Sportivi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here