Connect with us

Nuovi Video

MBOSS “Camminiamo Chill” ft. Young Rame e Jamil

Published

on

Esce oggi in digitale per ZG Empire “Camminiamo Chill“, il nuovo singolo di Mboss prodotto da Jaws e con i featuring di Young Rame e Jamil.

Mboss, nome d’arte di Mohamed Sy, artista classe 1995 di origine senegalese, è cresciuto a Zingonia, in provincia di Bergamo, in un quartiere in cui spopola la microcriminalità. Con la sua trap, concepita come quella statunitense, racconta esperienze vissute in prima persona o da spettatore direttamente coinvolto. “Camminiamo Chill” parla dell’attitudine e della mentalità che caratterizza la gente del suo quartiere ed è condivisa dagli abitanti di molte altre zone simili nel mondo.

La volontà di Mboss è quella di raccontare la realtà che vive per liberarsene e costruirsi una via d’uscita. Anche per questo cerca sempre uno stile che si distingua, un suono e un flow di rime che rappresentino in maniera unica la cultura dei giovani delle periferie, dei bassifondi e delle piazze di quartiere.

Mboss da adolescente si è appassionato sia alla musica (è entrato per la prima volta in uno studio di registrazione all’età di 14 anni) che al calcio, praticando entrambi. Nel corso degli anni ha abbandonato la passione calcistica per concentrarsi a tempo pieno sulla musica, anche grazie ai consigli di Vacca, che lo ha aiutato nella prima fase del suo percorso artistico. Dopo essersi fatto notare con i primi pezzi, ha iniziato a collezionare collaborazioni con artisti di rilievo come Sfera Ebbasta, Vegas Jones, Vacca, Jamil, Laioung, Amill Leonardo e altri.
“Camminiamo Chill” arriva sulle piattaforme digitali pochi giorni dopo l’uscita del video ufficiale e un mese e mezzo dopo l’exploit ottenuto su YouTube con “Zona Rossa”.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nuovi Video

“Nadira”: il nuovo singolo di Kabo fuori con un videoclip

Published

on

Il 6 giugno è uscito su tutte le piattaforme digitali “NADIRA” (Believe), il nuovo singolo di KABO.

Il brano “Nadira” è tratto da un fatto reale. Racconta la storia di un venditore di rose

pakistano, di nome Abdul Wahaab, che lavora a Milano. La canzone racconta la sofferenza e il coraggio di un uomo che ha attraversato il mondo per amore di sua moglie Nadira e dei suoi figli. L’epilogo della storia è purtroppo tragico. Abdul viene investito mentre percorre la città in bicicletta, con le sue rose nel cestino.

Dice l’artista a proposito del brano: «Il brano è ispirato ad una fatto realmente accaduto che mi ha particolarmente colpito: la reazione della comunità davanti alla morte di Abdul Wahaab, un uomo con grande spirito di sacrificio nei confronti di moglie e figli, ma non solo. Amici, conoscenti e paesani si sono stretti attorno alla famiglia portando aiuti economici, affetto e sostegno. Un raro esempio di umanità e amore incondizionato verso il prossimo, in netta controtendenza con l’aria pregna di razzismo e discriminazione che respiriamo quotidianamente. Ho pensato fosse bello e importante raccontare questo fatto, così è nata “Nadira”. L’obiettivo del brano è sicuramente sensibilizzare chi ascolta all’accettazione e alla comprensione del “diverso”. Penso sia estremamente rilevante raccontare storie di persone invisibili, relegate ai margini della società. Conoscere queste storie ci permetterebbe di capire qualcosa in più sugli esseri umani, e probabilmente potremmo addirittura puntare a essere delle persone migliori.»

Il videoclip di “Nadira” mostra il percorso di una rosa, soggetto della storia, acquistata da un venditore di fiori pakistano che passa di mano in mano tra persone diverse e apparentemente lontane, opposte tra loro. Il significato è racchiuso in un messaggio di amore e uguaglianza tra gli esseri umani. Il clip è volutamente girato in modo semplice e immersivo, dando possibilità all’osservatore di captare il messaggio in modo chiaro e sincero.

Guarda “Nadira” su YouTube

Ascolta “Nadira” su Spotify

Biografia

Kabo, pseudonimo di Andrea Caracciolo, è un rapper e cantautore italiano nato a Legnano (MI) nel 1990. Presente dalla fine degli anni 2000, ha all’attivodiversi progetti musicali come solista e in band. Tra questi collabora con Dj Myke per l’ep “Soli Notturni”, e con Big Fish e Marco Zangirolami per il brano “La Ragazza di Vetro”. Pubblica l’ep “Diorami” con Irma Records e si classifica alle fasi finali del premio nazionale Fabrizio De Andrè. La sua produzione artistica mescola rap e musica d’autore, portando l’attenzione su temi di denuncia a favore degli ultimi e ponendo in primo piano il pensiero critico, provando a raccontare le luci e le ombre del nostro tempo con l’obiettivo preciso di creare musica non solo per le orecchie, ma per l’anima.

Il 6 giugno 2021 esce su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo, “Nadira”.

pagina Instagram: https://www.instagram.com/andrea_kabo/

Continue Reading

Nuovi Video

Anna pubblica SQUEEZE #1 / Guarda Il video

Published

on

Torna Anna, e torna in grande stile con una traccia e video ufficiale che mette una forte acquolina in bocca, un forte antipasto che potrebbe essere l’ovvio preludio di una maturità artistica anche figlia delle influenze artistiche e delle vicinanze ai numerosi artisti della scena.

La produzione è affidata a Young Miles, la base è una manta nei denti che sicuramente si stacca dai singoli precedenti, è una produzione matura ma che si sposa perfettamente al Flow della giovane.

Crediamo sia arrivata l’ora di smetterla di affiancare bando ad Anna, non ad questa Anna che sicuramente ha alzato il proprio livello in questo nuovo brano.

Testo Squeeze

[Intro]
Young Miles
Ah-ah, ah-ah, ehi, ANNA

[Strofa 1]
Tuta nera, tutta scema la tua tipa, su
Da Milano al Sud, e l’Italia non basta più
Mi tatuo [?], penso: “Che cazzo ne sai tu?”
L’ho messo in culo a voi, per questo mo vi brucia un po’ di più
“Oddio, ANNA l’ha detto for real”
Serpi mi offrono da bere, ma è sangue, non è sangria
Si portan gente in studio, io ho detto: “Mandali via”
Certi dicon: “Malavita” con il padre in polizia, mamma mia, ah
Belle tipe, giù riunite, mezze scemunite
Cazzo dite? Non servite, quindi non venite
Non far musica, continua far la meretrice
Primo genitrice di ‘ste bitches, faccio baby sitter
Mi-Mi vedi, drippi con le chains, scrivo hit sopra a ‘ste base
Che vi chiudo nelle cage, non sei vero, hai quattro face
Ti senti dentro Scarface, bene, scemo, sarò straight
Levati dal cazzo, no, ma dammi tutto il cash you made
Ho speso un K da Sephora, il budget non si sfora
Non so dove sarei se fossi restata a scuola
Ricordo solo il prof che mi diceva: “Anna, stai buona”
Mo faccio l’appello, alza la mano che ho detto: “Cogliona”

Raga, ma quello è Young Miles
2021
Ehi, ANNA

[Strofa 2]
Nuovo giorno con nuova tuta (Ehi)
Passi tu qua, la gente sputa
Faccio jolla, la metto tutta
Qualche infame che non saluta
Non ho regole e manco orari
Schiaffi in faccia, rosso Ferrari
Fatti forte in mezzo agli squali
Se no qua ti rendon schiavi
Mami, non siam pari
Chiami, rispondo domani
Chiari, siam stati chiari
Sali, paghi, poi vai
Pensa che la disso
Anche se tra me e lei c’è un abisso
Faccio ballare tipo Pistols
Mi fotte del ragazzo fisso
Meglio di loro, quindi sono tristi
Scusa, è che a volte il mio ego ha coraggio
Rabbia repressa buttata nei dissing
E a volte penso ‘ste mani mi mangio
Ma non è stato facile, persone acide
Distruttive per un’anima fragile
C’ho da dire cose che ho scritto in pagine
Se hai da dire, manda a me, no al mio management
ANNA non parla con troie e snitch
Fanculo chicks, succhiano dicks
Quanti giudican per la taglia dei jeans
E va di moda farsi di coca e pills
Sa-Sa-Salvati tu, non chiedere a ‘ste merde
Chi c’è bene, chi non c’è non mi serve
Tu non c’eri quando mamma era al verde
E quando rubavamo [?] sopra al server

Continue Reading

Nuovi Video

Young Rame pubblica Rs3 / Leggi l’intervista esclusiva

Published

on

Uscito Venerdì 16 aprile su Youtube e su tutte le piattaforme digital il nuovo singolo di Young Rame Rs3, il brano dell’artista classe ’98 è accompagnato dal giovane bolognese Medy su una strumentale prodotta dal duo multiplatino 2nd Roof.

Reduce dal disco d’esordio Le Jeune Simba, pubblicato lo scorso luglio per Island Records/Universal Music Italia con le prestigiose collaborazioni di Emis Killa, Marracash e Jake La Furia, con questo singolo Young Rame inaugura un nuovo capitolo come indipendente dopo la firma con Believe.

Da sempre artisticamente guidato dal “padrino” Guè Pequeno, con il quale ha condiviso il palco nelle tappe del Sinatra Tour e le rime nel brano Giacomo contenuto nell’album doppio platino Mr. Fini, l’artista è oggi uno dei nomi più promettenti della scena rap italiana, status certificato anche dallo stesso Marracash, che partecipa al suo disco d’esordio con un featuring nel singolo Barona.

Con Rs3, Young Rame e Medy connettono musicalmente le città di Milano e Bologna, su un testo che racconta con sincerità uno spaccato sociale: la storia dei ragazzi di quartiere spesso costretti ad attività illecite pur di raggiungere una temporanea ricchezza (rappresentata nel videoclip dalla lussuosa automobile che dà il titolo al brano), che li porta inevitabilmente al confronto tra la vita che stanno vivendo nel loro luogo di appartenenza, e i sogni e gli obiettivi che invece vorrebbero realizzare.

Il videoclip che accompagna il singolo è a cura di Spaghetti Film’s con la regia di Mauro Mazzei.

Abbiamo avuto l’onore di scambiare due parole con Young Rame su questa uscita, risposte interessanti che ci avvicinano all’artista.

Intervista a Young Rame per l’uscita di Rs3

1) In Rs3 troviamo un racconto della giornata classica del blocco, quanto contano per te le origini?

Le origini ti rendono ciò che sei, quindi per me è molto importante ricordarle sempre.

2 ) Come mai hai scelto proprio Medy per collaborare su questo singolo? Raccontaci anche quando e come nasce l’intesa con il duo di produttori 2nd Roof…

Avevo il pezzo pronto e dopo aver sentito il primo singolo di Medy me lo sono immaginato bene sulla traccia. Con i 2nd Roof c’è molta stima e rispetto reciproco, ci siamo trovati fin da subito a lavorare insieme.

3 ) Come vedi attualmente la scena musicale intorno a te? Pensi che il pubblico sia in grado di recepire il messaggio della tua generazione?

Queste situazioni non riguardano solo la nostra generazione, non sono storie nuove, penso che il messaggio riescano a recepirlo le persone disposte a farlo.

4) Rs3 è l’inizio di un nuovo capitolo o lo ritieni più un continuo di Le Jeune Simba?

Non pubblico spesso, per questo, ogni volta che esce qualcosa lo considero un nuovo capitolo.

5) Cosa ci possiamo aspettare nel breve periodo da Young Rame?  

Non so mai nemmeno io cosa aspettarmi da Young Rame, si vedrà!

Continue Reading

Trending

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.